Ho sposato la violenza

La violenza è un crescendo. Ci si arriva perdonando un’offesa, un ricatto, uno schiaffo, che poi si moltiplicano. La violenza prolifera laddove la permetti. Dopo, tutto si complica perché nel frattempo la violenza magari te la sei sposata e fatto dei figli. Bisogna insegnare alle donne a farsi rispettare e per fare questo devono avere rispetto di sè.

 

Pubblicato da sabrinasasso

Operatrice antiviolenza, scrittrice, fondatrice del progetto #nesonofuori